Translate

sabato 24 aprile 2010

CRUCIFIGE!

El Greco:" Crocifissione"




Egli è morto.
Non è più possibile
- dicono -
visualizzare
l’imprevedibile & l’enigma
sullo schermo arcaico
del divino.
Altri tempi
precipitano,
determinati & coerenti
a scardinare
& togliere
ogni senso
alla Storia
(anch’essa pure
- scrivono -
del tutto defunta).

Per cui
crocifiggilo ancora
quell’ imbarazzante paradosso!
Crocifiggilo!
E poi
rannicchiati,
sbigottito,
sotto la Sua croce.
E ascolta,
ascolta
ancora
tutta la pioggia di Giudea
cadere
nella tenebra.

Sul monte nudo
lampi-di-luce
folgorano.

Sei solo.
Solo tu esisti,
libero da ogni
principio
di causalità,
inaccessibile
al Dio
che ancora sanguina,
sopra di te,
goccia a goccia…

Nelle pozzanghere
il sangue,
in mille rivoli,
illividisce,
si stempera,
sempre più tenue,
scompare…

Eppure,
tu,
L’hai sentito
poco fa,
come Zaccheo Lo vide,
tu L’hai sentito.
L’hai sentito distintamente,
in agonia,
mormorare
quelle
parole.





Approfondimenti:

http://progettocicero.ning.com/forum/topics/dovera-dio-ad-auschwitz-di.

Nessun commento:

Posta un commento